CONSEGNA GRATUITA Per ordini superiori a 60€ solo Italia

News

Ritrovare il benessere

Come gestire lo stress in modo naturale senza ricorrere ai farmaci

Pubblicato il: 03/06/2013

Come gestire lo stress in modo naturale senza ricorrere ai farmaci

Come si gestisce lo stress in modo naturale? Come si riesce a dominare l'ansia senza ricorrere ai farmaci? Vediamolo insieme.

Stress, stress, stress. Almeno cinque giorni su sette nell’arco delle nostre frenetiche settimane, è proprio questa la sensazione di malessere che ci accompagna con più frequenza. Con la conseguenza che il weekend diventa la camera di compensazione per eliminare ansia, fatica e ricominciare dal lunedì successivo con le pile meno scariche. Ma esistono dei metodi per gestire lo stress in modo naturale e senza ricorre ai farmaci? Ovviamente si. Leggete qui per scoprire i migliori.

Come per ogni terapia efficace e duratura che si rispetti, anche quella “de-stressizzante” prevede che si agisca in modo olistico, modificando in modo globale i nostri stili di vita.

 

A partire da una corretta scansione dei ritmi e delle attività.

 

Diamoci degli orari per quanto possibile: h. 7:00 sveglia, h. 13:00 pranzo, h. 18:00 attività fisica, h. 20:00 cena, h. 11:30 nanna. Il corpo ama le abitudini, anche se noi preferiamo vivere più alla giornata. Assecondiamo le sue esigenze, rispettando le ore sacre per mangiare, muoverci e riposare. Può sembrare una cosa banale, ma nel giro di una decina di giorni si potranno già notare grossi cambiamenti nell’equilibrio psico-fisico.

 

Anche l’alimentazione ha una buona fetta di importanza, in quanto il cibo può influire positivamente o negativamente sui nostri stati d’animo. Esistono alimenti che aiutano il buonumore, così come ne esistono di buonissimi, dotati di un ottimo potere defaticante e rivitalizzante. A quest’ultima categoria appartengono i vegetali, soprattutto frutta e verdura di stagione, in grado di darci nel periodo dell’anno giusto tutte le vitamine e i sali minerali che ci servono per vivere bene.

 

E torniamo anche a bomba sull’importanza del consumo di frutta secca, ricchissima di magnesio. Mandorle, anacardi e noci non danno solo una grande energia a chi li consuma, ma sono anche l’asso nella manica di chi affronta momenti di particolare stress, giornate troppo piene o risente molto del cambio di stagione. Certo, se abbiamo qualche problema di colesterolo facciamoci consigliare dal medico degli integratori sostitutivi, negli altri casi via libera ad una porzione piccola giornaliera di frutta secca.

 

Ma parliamo di attività fisica. Con l’avvicinarsi dell’estate è proprio essenziale che salutiamo la palestra e ci concediamo delle sane scampagnate, corse e biciclettate all’aria aperta. Il sole e i suoi raggi luminosi e caldi hanno un effetto positivizzante conclamato, che ci aiuta subito a rilassarci e a tornare di buonumore. Un bel picnic sabatino in campagna o al mare, con annessa passeggiata corroborante non può che aiutarci a ricaricare le batterie.

 

In ultimo, immergiamoci pure nella sana atmosfera delle classi di yoga e meditazione zen, dove la concentrazione e l’azione de-stress dei movimenti lenti e profondi viene aiutata dall’aromaterapia e dalla musica adatta. Tutte armi in più che fanno uscire i cattivi pensieri per far entrare energia pulita nei nostri chakra.

 

E per concludere la giornata degnamente? Tisana di erbe aromatiche: biancospino per rasserenare un ritmo cardiaco troppo accelerato, melissa per combattere l’insonnia, valeriana per una lieve azione sedativa naturale e un cucchiaino di miele bio per addolcire il sonno. Chi ha paura dello stress adesso?

by: www.pinkblog.it

 

Torna alle News